Candele profumate fai da te

Candele profumate fai da te

Le candele profumate non passano mai di moda! Se in inverno servono a riscaldare e ad allietare le atmosfere natalizie, in primavera e in estate sono degli oggetti fondamentali per il buon successo di una cena all’aperto. Ecco, allora, quali sono i materiali necessari e la procedura per realizzare in casa delle candele profumate da utilizzare sia all’interno, per rendere fragranti e dare maggior colore alle stanze della casa, sia all’esterno.

Per creare delle candele profumate, non è necessario rivolgersi a negozi specializzati, perché gli ingredienti che occorrono si possono facilmente trovare nei negozi di casalinghi o di ferramenta ben forniti. 

Ecco cosa serve per le candele profumate fai da te:
– cera di origine vegetale o animale (in alternativa puoi acquistare la cera d’api)
– olio e burro vegetale (dovrà corrispondere al 15% della cera utilizzata e serve per ammorbidire il composto, dare alla candela un colore originale e soprattutto serve per far aderire la candela al contenitore in cui viene inserita);
– colorante naturale delle tinte che preferisci (in commercio puoi trovarli sotto forma di perle, polveri o di oli essenziali) e serve per personalizzare le candele e renderle più variopinte;
- oli essenziali (servono per dare un profumo intenso e riconoscibile, in grado di deodorare maggiormente l’ambiente);
– stoppino di cotone, un contenitore in cui mettere la candela, una bilancia da cucina, carta argentata.

Candele profumate fai da te: riciclare quelle vecchie che hai in casa

In alternativa, puoi utilizzare la cera delle vecchie candele consumate: in questo modo potrai evitare di buttarle, riciclandole in modo creativo, e risparmiare sull’acquisto dei materiali.

 Per prima cosa, pesa la cera con la bilancia da cucina, poi falla sciogliere in un pentolino a bagnomaria e a fuoco basso (usa dei guanti per evitare di scottarti e tieni lontano sia bambini che gli oggetti delicati). Una volta fusa la cera, aggiungi qualche cucchiaio di olio o burro vegetale (calcola il 15% della cera utilizzata) immergi per qualche secondo lo stoppino, poi tiralo via e fallo asciugare su un foglio di carta stagnola.

A questo punto, aggiungi lentamente del colorante (mescolando con un cucchiaio di legno) fino a quando non ottieni il colore e l’intensità desiderata. Aggiungi qualche goccia di essenza profumata (5-7 gocce). Fatto questo, prepara i bicchieri (o i contenitori che preferisci per dar forma alle tue candele), sistema uno stoppino per ogni contenitore e con cautela versaci il composto. Lascia freddare completamente, poi riponi i contenitori in freezer per un paio di ore. Trascorso questo tempo, puoi già utilizzare le tue candele profumate!

da donnad.it

Leggi Anche:

loading...
Tutti i diritti di proprietà ed i Copyrights anche se non espressamente specificati, vengono riconosciuti ai legittimi proprietari. NonSoloMusicaeRicette non vanta alcun diritto su di essi. Se qualche copyright è stato violato, informatemi tramite e-mail e le immagini verranno rimosse. Grazie. Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001.© Tutti i testi sono di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.Tutti i marchi, le copertine, le foto, i testi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività didattica, di studio e di ricerca.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi