CARTONI ANIMATI – OCCHI DI GATTO ,Cat’s Eye – sigle cartoon

CARTONI ANIMATI – OCCHI DI GATTO … Cat’s Eye

occhi di gatto

Occhi di gatto ( Cat’s Eye ) è una serie televisiva anime giapponese, prodotta da Tokyo Movie Shinsha (TMS Entertainment), trasmessa su Nippon Television dal 1983 al 1985 e andata in onda in Italia dal settembre 1985 sull’emittente televisiva Italia 1. Conta 73 puntate, divise in due stagioni, di cui l’ultima ha un finale aperto.

La giovane Sheila gestisce il caffè Cat’s Eye (Occhi di gatto) con la sorella maggiore Kelly e quella minore Tati. Il bar è una copertura: Sheila e le sue sorelle formano una celebre banda dedita al furto di opere d’arte, anch’essa chiamata Cat’s Eye, che così firma i biglietti da visita lasciati sulla scena dei furti.

Le sorelle tuttavia non si dedicano al furto per lucro: rubano esclusivamente opere d’arte appartenute a Michael Heinz, famoso artista degli anni ’40, che è il loro amato padre scomparso. Esse sperano di ricostruirne la collezione, che era stata loro sottratta dai nazisti, e individuare sufficienti indizi per poterlo ritrovare.

L’investigatore incaricato delle indagini per la loro cattura,Matthew, è anche il fidanzato di Matthewi e non sospetta minimamente delle tre sorelle: scoprirà per caso e con sorpresa che la banda è composta da donne. Il rapporto di Hitomi con Matthew procura a Occhi di gatto complicazioni e vantaggi: Sheila riesce a estorcere a Matthew  informazioni riservate, grazie alle quali la banda riesce quasi sempre a farla franca, fuggendo con la refurtiva.

Qui si conclude la serie animata. Il finale del manga, scritto l’anno seguente alla conclusione della serie, è un finale aperto. Sheila rivela a Matthew di essere una delle ladre e scappa negli Stati Uniti.

Matthew riesce a rintracciarla, ma la ragazza ha perso la memoria a causa di una meningite virale.

Sheila e Matthew ricominciano a frequentarsi, ma ella non recupera la memoria.

Tuttavia, alcuni dettagli delle scene finali, come Sheila che porta al dito l’anello di Matthew, e alcuni suoi discorsi nei capitoli precedenti, fanno supporre che Sheila non abbia veramente perso la memoria e che sia solo un espediente per potersi unire a Matthew senza l’ombra del suo passato criminale a minare il loro rapporto.

 

La sigla dell’edizione italiana Occhi di Gatto è cantata da Cristina D’Avena.

OCCHI DI GATTO sigla italiana

 

Occhi di Gatto – Sigle prima serie

 

a voi una serie di immagini che ricordano il nostro cartone preferito di queste tre bellissime sorelle!

1 2 3 4 5 6 7 9 10 11 12 13 15 16 17 18 19 20 21 2214

(Visited 971 times, 1 visits today)

Leggi Anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi