Pasqua sfondi bellissimi (easter)

Pasqua sfondi bellissimi (easter)

Le frasi celebri per Pasqua

Quella mattina il Risorto ha mostrato alle donne che è possibile il rotolare del macigno, la fine degli incubi, l’inizio della luce, la primavera di rapporti nuovi” (di Don Tonino Bello)
Gesù sa che viene rifiutato e crocifisso, già sa con certezza che risorgerà. È così, per sempre. È la nostra storia, fratelli miei!” (di Don Oreste Benzi)
La croce è il più terribile ‘no’ al peccato e il più amoroso sì’ al peccatore” (di Padre Raniero Cantalamessa)
Se nonostante tutto siamo ottimisti è perché Cristo è risorto. Immersi nella sua morte e risurrezione, risorgiamo ogni giorno” (di Don Franco Delpiano)
Il mistero pasquale personale di Cristo si estende nel mondo condensando il mondo in lui” (di François-Xavier Durrwell)
All’umanità che talora sembra smarrita e dominata dal potere del male, dell’egoismo e della paura, il Signore risorto offre in dono il Suo Amore che perdona, riconcilia e apre l’animo alla speranza” (di Giovanni Paolo II)
“L’uomo non può mai perdere la speranza nella vittoria del bene. Questo giorno diventi oggi per noi l’esordio della nuova speranza” (di Giovanni Paolo II)
 
“Non si è mai soli davanti al mistero della sofferenza: si è col Cristo che dà senso a tutta la vita. Con Lui tutto ha un senso, compresi il dolore e la morte” (di Giovanni Paolo II)
Sì, Cristo è risorto, e con Lui è risorta la nostra speranza. Alleluia!” (da Signore Risorto di Giovanni Paolo II)
Se terremo vivamente presente davanti agli occhi della mente, come scolpita su tavole, l’acerbissima Passione di Cristo, non potranno non aborrire, in virtù dell’irradiazione di così intensa luce, le miserie e le debolezze della nostra vita; anzi ci sentiremo trascinati a rispondere con tanto amore alla carità di Cristo, e ad accettare gioiosamente le inevitabili avversità della vita” (di San Leonardo da Porto Maurizio)
Cristo, risorgendo, ha generato la speranza e le ha dato l’aggettivo più grande: la vita con Dio oltre la morte. Di fronte ad essa impallidiscono le nostre speranze quotidiane, e non solo la salute, la tranquillità, il successo economico e sociale, ma anche le più nobili ed elevate” (di Mons. Mariano De Nicolò)
Gesù Cristo è veramente risorto! L’annuncio che risuonò venti secoli or sono è oggi più attuale che mai” (di Mons. Mariano De Nicolò)
Cristo si è addormentato nella morte e si è risvegliato nella Risurrezione perché Dio lo sosteneva” (di Sant’Ireneo)

 

Cristo visse ogni istante della Sua esistenza in abbandono senza riserve all’amore divino. Facendosi uomo, Egli però ha preso su di sé tutto il fardello del peccato umano, abbracciandolo con il Suo amore misericordioso e nascondendolo nella sua anima. In questo modo si è potuta compiere la Redenzione” (di Santa Teresa Benedetta della Croce)

Il periodo che precede la Pasqua è il periodo in cui la vita si muove nuovamente verso la sua pienezza e, con questa sua forza oggi così poco compresa, spinge anche noi a rinnovarci, ad abbracciare con una nuova visione lo scorrere incerto della vita” (di Susanna Tamaro)

La Resurrezione è iniziata quando ciò che era di più orrendo diventa sorgente di grazia” (di Jean Vanier)

 

 

Leggi Anche:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi