Francesco Gabbani – Eternamente Ora

Condividi su

Francesco Gabbani – Eternamente Ora

Questo racconto comincia con te
Con te seduta tra le mie parole
La luce accesa, la porta socchiusa
Mi lasci entrare che fuori piove
Guardando il mondo da un’altra distanza
Tra i giorni all’angolo e quelli migliori
Le mani sanno cos’è la pazienza
E gli occhi imparano le stagioni
C’è un posto che tengo nascosto per te
Un posto che sta qui da sempre
C’era già prima di me e c’è ancora
Si apre per noi eternamente ora
Oh oh oh eternamente ora
Oh oh oh eternamente…
Questo mio tempo continua con te
Pace inattesa dopo tanto rumore
Sei l’acqua buona in cima alla salita
Una ringhiera a cui poggiare il cuore
E questa notte che semina stelle
Preziosa come non lo è stato mai
Sarà un riparo per te la mia pelle
Mi perderò se ti perderai
C’è un posto che tengo nascosto per te
Un posto che sta qui da sempre
C’era già prima di me e c’è ancora
Si apre per noi eternamente ora
Oh oh oh eternamente ora
Oh oh oh eternamente ora
Eternamente
Eternamente ora
Eternamente
Eternamente ora
C’è un posto che tengo nascosto per te
Un posto che sta qui da sempre
C’era già prima di me e c’è ancora
Si apre per noi eternamente ora
Oh oh oh eternamente ora
Oh oh oh eternamente ora


Condividi su
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001. © Tutti i testi sono di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.Tutti i marchi, le copertine, le foto, i testi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività didattica, di studio e di ricerca.