Home / Tecnologia / General Motors presenta ARIV: e-bike progettata interamente dall’azienda e destinata all’Europa

General Motors presenta ARIV: e-bike progettata interamente dall’azienda e destinata all’Europa

Condividi su
  • 5
    Shares

Due le versioni annunciate, ARĪV Meld, bicicletta elettrica compatta a telaio fisso e ARĪV Merge relativa versione pieghevole: stessa piattaforma tecnologica ma due differenti fasce di prezzo e di utilizzo.

Il colosso americano General Motors (GM), presenta il suo ambizioso progetto di una e-bike destinata alla mobilità urbana, frutto di una campagna di crowdsourcing iniziata lo scorso novembre.

Due le versioni annunciate, ARĪV Meld, bicicletta elettrica compatta a telaio fisso e ARĪV Mergerelativa versione pieghevole: stessa piattaforma tecnologica ma due differenti fasce di prezzo e di utilizzo.

Hannah Parish, direttrice di questo progetto ha dichiarato:“La campagna di crowdsourcing ci ha permesso di portare i consumatori all’interno dello sviluppo del nostro marchio: combinando ciò con l’esperienza GM, il risultato è un prodotto dal DNA unico”

Infatti, a sostegno di quanto sopra dichiarato, le eBike ARĪV sono state progettate interamente all’interno degli stabilimenti GM in Michigan e Oshawa, Ontario. tuttavia il colosso automobilistico statunitense ha deciso di iniziare a proporre queste due bici elettriche inizialmente sul mercato Europeo, precisamente nei mercati più fiorenti di questo settore ovvero GermaniaBelgio e Paesi Bassi; queste due e-bike, a tempo debito, saranno comunque rese disponibili anche in altri mercati.

Entrambi i modelli sono stati sviluppati con le medesime specifiche tecniche, pensate apposta per soddisfare le norme europee: velocità massima di 25 km/h, nessun comando di accelerazione, solo la funzione di pedalata assistita su quattro diversi livelli, ulteriori dati tecnici parlano di:

  • fino 64 km di autonomia
  • 3,5 ore per una ricarica completa
  • motore mid-drive, sviluppato internamente da GM, da 250 W, ipotizziamo potenza commerciale di picco
  • luci LED integrate
  • freni a disco idraulici

“ARĪV ha utilizzato le capacità GM di qualità automobilistica per fissare elevati standard nell’ingegneria eBike. La vasta esperienza di GM con i software e i comandi dei motori dei veicoli elettrici ha influenzato notevolmente il motore GM proprietario che è stato costruito appositamente per ARĪV eBikes. Il motore eroga potenza e coppia al top del segmento per le sue dimensioni”

GM ha anche sviluppato un’App per smartphone con la quale gli utenti possono monitorare la propria bici tramite connessione Bluetooth integrata in ciascuna ARĪV: l’app può essere utilizzata come display e riportare parametri quali velocità, distanza, livello di carica della batteria, livello di assistenza motore, distanza percorsa e altro ancora.

I due modelli, nei paesi europei sopra citati, risultano già ordinabili rispettivamente al prezzo di 2.800 € per il modello a telaio fisso ARĪV Meld e 3.400 € per la versione pieghevole ARĪV Merge, con consegna nel secondo trimestre del 2019, tramite la piattaforma Bikeexchange.

In attesa di maggiori informazioni circa la disponibilità anche per il mercato italiano vi invitiamo a visitare la pagina dedicata a queste due e-bike.

fonte da auto.hwupgrade


Condividi su
  • 5
    Shares

About maxlady

Check Also

Black Shark 2 smartphone gaming con SD855 e 12GB di RAM

Condividi su5Shares Il nuovo Black Shark 2 riprende quanto fatto con i due modelli precedenti …