Tiziano Ferro – Valore Assoluto

Condividi su

Tiziano Ferro – Valore Assoluto

In questo mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

Se piovessero dal cielo i ricordi di una vita
Mi fermerei un momento a cercarli
A riconoscerne la forma contenuto, ritmo, impeto e battito
I baci che li hanno plasmati o solo rigati
I sogni ammaccati di chi dico io
La faccia testarda di chi dico io
Il sorriso bellissimo che dico io
Della gente come te

Se piovessero dal cielo tutti i cuori del mondo
Io raccoglierei il tuo soltanto
E se piovessero dal cielo tutti gli angeli
Gli racconterei che
In questo mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

Se piovessero dal cielo le gioie di una vita
Il mio cuore riconoscerebbe solo in un attimo
I teneri sguardi di cui si è nutrito
Gli abbracci che l’hanno capito e provato
I pugni che nella vita ha restituito
E comunque per dato di fatto subito
E l’abbraccio di tregua, l’attesa, il timore
Che precede l’amore
Se piovessero dal cielo tutti i cuori del mondo
Io raccoglierei il tuo soltanto

In questo mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

E lo rimetterei al suo posto
E chi ti ha toccato con le sue mani sporche
Non ti potrà più sfiorare perché
La tua anima nobile è destinata all’amore

Se piovessero dal cielo
Tutti i cuori del mondo
Io raccoglierei il tuo soltanto
Na na na na…
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto

Ti affido il mio presente e relativo vuoto
Sei tu il mio vero e unico valore assoluto


Condividi su
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica e viene aggiornato senza alcuna periodicità, esclusivamente sulla base della disponibilità del materiale. Pertanto, non è un prodotto editoriale sottoposto alla disciplina di cui all’art. 1, comma III della L. n. 62 del 7.03.2001. © Tutti i testi sono di proprietà e il copyright dei rispettivi proprietari.Tutti i marchi, le copertine, le foto, i testi presenti in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività didattica, di studio e di ricerca.